Mister D.

003.D.Mister D. ha 32 anni, è inizialmente reticente, ma alla fine cede a rilasciare la piccola intervista che gli ho preparato.
Non conosco Mister D., ma dà l’impressione di essere alla ricerca di qualcosa che lo renda calmo, come quando le onde del mare smettono di essere impetuose e si concedono del relax, andando avanti e indietro e provocando quel rumore rilassante di cui ci si inebrierebbe quotidianamente.

Come il mare, D. si sente blu, semplicemente blu.
E, come il blu, si sente limpido, chiaro. Insomma, quello che si suole definire una brava e tranquilla persona.

In questo cullare, non sa individuare il sogno della sua vita, forse è presto.
Ma sa di certo il sogno del suo oggi: ritrovare la serenità in famiglia.
Non in seguito a litigi, specifica.
E in effetti credo abbia ragione: famiglia, a prescindere da tutto, dovrebbe sempre essere sinonimo di pace.

Grazie, D.
Se hai qualcosa da aggiungere o correggere, sono qui! 😉

Anche tu, lettore, senti tuo questo sogno?
O, magari, hai un modo per esaudirlo?

Scrivetemelo!

Rispondi