Davide dai mille colori

010.DavideNon ferma le mani mentre mi parla, continua a lavorare con i suoi fiori, nel negozio all’angolo della strada.
È così orgoglioso del suo lavoro… Mi dice: «Guarda, immagina questo angolo di marciapiede senza il banchetto dei fiori: lo noteresti? Non ti sembrerebbe un qualsiasi grigio angolo di qualsiasi strada? E invece… guarda com’è bello così, tutto colorato!».


E proprio per questo motivo, Davide, 33, anzi no, ancora 32 anni, non può tradire un colore rispetto a un altro scegliendolo come preferito. Lui li ama tutti, indistintamente, e tutti insieme, possibilmente.
E adora esserne circondato, perché gli mettono allegria, gli infondono vivacità, gioia, ma anche calore.
Il suo sogno?
Si guarda attorno: lo ha già realizzato, forse.
Ma ne ha anche un altro. Sorride sornione e capisco che c’entra una donna, la donna con cui vorrebbe costruire una famiglia.
Sarà vero o sarà la prima cosa che gli è venuta in mente?
Da come mi parla di questa donna, dalla convinzione che mette nelle sue parole e dalla luce nel suo sguardo, mi leva ogni dubbio. Fortunata la sua donna, allora!
Buon futuro, ragazzi.

Davide, c’è qualcosa che vuoi aggiungere o modificare?
E voi lettori o lettrici, avete sogni simili a quello di Davide o avete qualcosa da chiedergli o suggerirgli?
Anche voi vorreste essere circondati da fiori colorati o colori profumati?

Scrivetemelo!
O lasciate qui sotto il vostro commento…

Rispondi