La tranquillità di Agostino

007.AgostinoPrendo coraggio ed entro in un negozio, un’agenzia immobiliare. Dentro, per mia fortuna, trovo una persona disponibile, dallo sguardo rasserenante, e ben presto scopro che quello sguardo rispecchia proprio la sua personalità.
Faccio la conoscenza di Agostino, 39 anni, alto, distinto e dal viso sincero.


Come inizio a porgli qualche domanda, capisco che il mio intervistato, a suo dire, è davvero come appare: trasparente, calmo, sereno, come il colore blu.
E il blu, che gli ricorda tanto il mare quanto il cielo, porta la sua mente a fin troppi desideri, per scriverli e descriverli!
Ma, se proprio deve dire un sogno, ricorre al più semplice, forse, ma per lui più importante: costruire una famiglia. Poi ci sono i soldi, sì, ma dopo. Prima il benessere fisico e, soprattutto, quello psicofisico.
Il sorriso imbarazzato che mi porge quando gli chiedo se sta facendo qualcosa per far avverare il suo sogno mi fa capire che sì, una compagna c’è, e spera sia quella che lo accompagnerà per tutta la vita.
Il sogno più semplice, come dicevo, ma, allo stesso tempo, tra i più difficili da realizzare.
Eppure, a volte, potrebbe bastare un buon centrifugato di coraggio, pazienza, amore e costanza per renderlo possibile: se si vuole, è possibile.
In bocca al lupo, Agostino, a te e alla tua fidanzata 🙂

Agostino, hai qualcosa da aggiungere o correggere?
E tra voi, lettori e lettrici, c’è qualcuno che capisce Agostino o che desidera fargli qualche domanda?
Avete dei suggerimenti da dargli?

Se sì, scrivetemeli!
O lasciate qui sotto un vostro commento…!

Rispondi